fbpx
Menu Chiudi

Mini guida alla scelta del portone per garage

Qualunque sia il portone per garage che volete acquistare per la vostra casa, assicuratevi di una cosa soltanto: che sia su misura. 

Esistono diverse tipologie di portoni per garage: le più famose, però, sono due. Sezionali o basculanti. I portoni per garage sezionali sono quelli che scorrono in orizzontale o verso l’altro, scomparendo completamente. Perfetti quando si ha poco spazio a disposizione, i portoni per garage sezionali sono molto pratici, comodi e funzionali. 

portoni per garage basculanti, invece, hanno un’apertura a compasso e si muovono verso l’esterno: per questo motivo, hanno bisogno di più spazio, rispetto a quelli sezionali. 

Avete valutato lo spazio che avete a disposizione? Bene. Una volta scelta la tipologia più adatta alle vostre esigenze, è ora di pensare all’estetica del portone per garage che avete intenzione di acquistare. 

In commercio, esistono tantissime tipologie di finitura: alcune riproducono più o meno fedelmente l’effetto legno o metallico, altre cercano di avvicinarsi come possono ai colori che richiamino in qualche modo la facciata dell’abitazione di riferimento. 

I materiali con cui è possibile realizzare o rivestire i portoni per garage sono molteplici: lamiera d’acciaio, alluminio o legno che sia, l’importante è che il portone sia robusto e resistente e che si amalgami bene con il resto dell’abitazione esterna. 

Oltre ai modelli ordinari, ci sono anche quelli motorizzati, di gran lunga più stabili e sicuri e dotati di un sistema di sicurezza per evitare chiusure brusche e pericolose. 

Prima di procedere all’acquisto, assicuratevi anche che il portone scelto abbia potere isolante. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *